"BRAINWASHED"
IL NUOVO ALBUM DI GEORGE

 

IL CONCERTO

TRIBUTO

IL LIBRO

 




Il Nuovo album di George Harrison “Brainwashed” è uscito leggermente in anticipo sulla data prevista del 19 novembre con grande gioia degli appassionati diffuso dalla EMI/Dark Horse Records. George stava ultimando la produzione dell’album precedentemente intitolato Portrait of A Leg End (Ritratto di una leggenda) alcuni mesi prima della sua scomparsa. Brainwashed, titolo definitivo dell’album che contiene undici nuove canzoni di Harrison ed una cover, è la prima raccolta di materiale inedito di George fin da “Cloud Nine” del 1987.




Questi i brani: Any Road, Vatican Blues (Last Saturday Night), Pisces Fish, Looking for my life, Rising Sun, Marwa Blues, Stuck Inside A Cloud, Run So Far, Never Get Over You, Between the Devil and The Deep Blue Sea, Rocking Chair in Hawaii, Brainwashed. L’album è decisamente molto piacevole fin dal primo ascolto, per tutte le sue parti strumentali, magistralmente immaginate da George, ma soprattutto per gli impasti vocali tipicamente Harrisoniani, ma anche molto beatlesiani, che fanno di Brainwashed un’opera, purtroppo irripetibile.


Il vice presidente della EMI David Munns ha detto: “ Siamo fieri di aver partecipato a questo progetto con la “Dark Horse”. George Harrison è un artista leggendario e questo disco straordinario è il testamento al suo genio. Munn ha anche parlato con Billboard che descrive l’album come molto intenso che rispecchia il carattere dell’Autore con un pizzico di ilarità e divertimento buttati dentro in buona misura. Il modo di cantare e suonare di George è fantasticamente bello!


Jeff Lynne che ha passato buona parte di qurest’anno per completare il lavoro finale dell’album con Dhani Harrison ha detto recentemente: “Abbiamo cominciato a lavorare nel 1999, George sarebbe venuto tante volte a casa mia e avrebbe portato ogni volta una nuova canzone con sé e le avrebbe suonate con la chitarra o con l’ukulele. Le canzoni mi avrebbero sbalordito. George ci avrebbe detto come avrebbe voluto fosse realizzato l’album. Infatti disse a Dahni molte cose che gli sarebbero piaciute nelle sue canzoni e ci ha lasciato molti suggerimenti. C’era sempre quell’energia spirituale che ora ritroviamo nei testi e nella musica di George Harrison.
Rolando Giambelli

L’ULTIMA PARTE DI “BRAINWASHED” CANTATA IN SANSCRITO DA GEORGE E DHANI HARRISON –
Traduzione del nostro Marco Tamburini.

Namah Parvati Pataye Hare Hare Mahadev
Saluti allo sposo di Parvati (Shiva) Il Dio di tutti gli dei, colui che toglie tutti I dolori.

Shiva Shiva Shankara Mahadeva
Shiva il fausto, quello che porta prosperità e gioia, il Grande Signore

Hare Hare Hare Hare Mahadeva
Il Dio di tutti gli dei, colui che toglie tutti I dolori.