facebook bdia  youtube bdia

BEATLESIANI D’ITALIA ASSOCIATI in collaborazione con FONDAZIONE CAMILLO GOLGI Nel 50° ANNIVERSARIO DELLO SCIOGLIMENTO DEI BEATLES Presenta “BEATLEMANIA” il 4 Aprile

BEATLESIANI D’ITALIA ASSOCIATI in collaborazione con FONDAZIONE CAMILLO GOLGI 
Nel 50° ANNIVERSARIO DELLO SCIOGLIMENTO DEI BEATLES 
Presenta  
“BEATLEMANIA”  
Il Concerto del Duo pianistico Ilio e Caterina Barontini Dall’omonima opera Beatlemania vol. I e II per due pianoforti di Ilio Barontini.
All’Auditorium San Barnaba di Brescia  
Il 4 Aprile 2020 - alle ore 21.00
Il concerto, organizzato da BEATLESIANI D’ITALIA ASSOCIATI in sostegno dalla Fondazione CAMILLO GOLGI Istituto Bresciano per la Ricerca Biomedica, secondo il motto:”Beatle People for People” con e la direzione artistica di Rolando Giambelli è caratterizzato come un’immensa ed avvincente opera omnia pianistica, che prende il nome di “BEATLEMANIA” il termine universalmente noto, coniato negli anni ’63-’64, per indicare il fenomeno di delirio di massa con cui i fans accoglievano ovunque i Beatles. 
L’opera riscritta magistralmente dal Maestro Barontini ci offre davvero la possibilità di rivivere lo spirito e l’atmosfera del periodo compreso tra l’uscita del primo singolo Love Me Do (5 ottobre 1962) e la dichiarazione ufficiale dello scioglimento del gruppo (10 aprile 1970).
Ilio Barontini è andato alla ricerca di un nuovo linguaggio pianistico al di là dei confini tra musica colta e leggera, partendo dai valori musicali dell’ars beatlesiana: una ricerca appassionata, iniziata con l’accostamento delle sue improvvisazioni alle musiche del repertorio classico-romantico e culminata con la stesura di due parafrasi da concerto che trattano i temi dei Fab Four con un paradigma compositivo “classico”. L’Autore ha caratterizzato la natura ritmica, melodica, armonica e timbrica di 74 canzoni dei Fab Four (34 nel primo volume e 40 nel secondo) e ne ha esaltato gli elementi di originalità attraverso divagazioni dal sapore bachiano, classico, romantico, jazzistico o della musica indiana.
I due pianoforti sono chiamati a svolgere un lavoro paritario, in un’atmosfera a tratti festosa e celebrativa, a tratti intrisa di lirismo e di nostalgia: una sorta di drammaturgia sonora che coniuga il ricordo e la citazione di motivi beatlesiani all’invenzione di temi originali con funzione di introduzione, di collegamento e di conclusione.

Secondo Rolando Giambelli, Presidente dei Beatlesiani d’Italia Associati, Beatlemania è fatta di «ritmi e di armonie che, in un crescendo irresistibile, portano la fantasia di chi ascolta a sentire i Beatles da una prospettiva classica e coinvolgente. 

Il pianoforte di Ilio Barontini, come quello di George Martin, il produttore che seppe sapientemente interpretare le idee di quattro semplici ragazzi di Liverpool, diventa così, come la favolosa lampada di Aladino, una scatola magica dal cui coperchio lucido e nero esce, come da una rinnovata Pepperland, il mondo multicolore creato dal Genio dei Beatles! 
Tutto ciò avverrà a Brescia che con il nome dei BeatleS ha in comune la prima e l’ultima lettera, ovvero BS = Brescia!!! 

Prima del concerto, nel foyer del San Barnaba sarà visibile la mostra iconografica “Beatles forever, allestita e curata in tutti i particolari dall’Associazione “Beatlesiani d’Italia Associati” dove saranno esposti, varie memorabilia: dischi rari, foto, poster, giornali e riviste, poster e autografi dei Beatles che incanteranno il pubblico di appassionati provenienti dal Beatles Museum ospitato dal Museo della Mille Miglia.

A sorpresa, come un “aperitivo musicale” al grande concerto pianistico a “quattro mani” dei Barontini, “padre e figlia”, il duo acustico Two of Us, “padre e figlio” terranno un breve, ma intenso concerto con chitarra, armonica e voce.
Rolando Giambelli, Presidente dei Beatlesiani d’Italia Associati, fra un brano e l’altro, racontaterà storie e aneddoti sia sulla favolosa storia dei “Quattro di Liverpool”….

Pubblichiamo con grande gioia le biografie di Ilio e Caterina Barontini, alcune foto, i link con i Media che seguiranno l’evento, ecc.

Ilio Barontini, pianista e compositore, ha intrapreso l’attività didattica e concertistica nel 1972. Dopo aver conseguito brillanti affermazioni in concorsi pianistici nazionali e internazionali nel 1975-1978, ha tenuto concerti come solista e in varie formazioni cameristiche sia in Italia (Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Comunale di Treviso, Teatro Verdi di Trieste, Estate Fiesolana, Teatro Eliseo di Roma, Amici della Musica di Roma, Milano, Firenze, Taranto, Bologna ecc.) che all’estero (Spagna, Portogallo, Svizzera, Austria, Germania, Marocco, Egitto, Tunisia, Algeria ecc.) e recentemente con le figlie Ilaria, flautista, e Caterina, pianista. Ha registrato per emittenti radio-televisive nazionali ed estere ed ha inciso per etichette come Florence International e Il Bagatto-Musica di Carrara. Ha operato nel campo della divulgazione musicale con Albarosa Lenzi, con proposte monografiche come: “Omaggio a Mozart” (1991), “Omaggio a Muzio Clementi” (1992), “Omaggio a Pietro Nardini” (1993), “Omaggio ai Beatles” con due Parafrasi da concerto in una originale rielaborazione pianistica (1994). Nel 2015-2016 ha pubblicato Beatlemania (voll. I e II) per due pianoforti con la Casa Editrice Sillabe. Docente di Pianoforte e di Lettura della partitura dal 1972 al 2015 presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno, affianca l’attività concertistica a quella didattica in corsi di perfezionamento e masterclass presso importanti Istituzioni e Associazioni musicali.
Caterina Barontini fin da bambina svolge attività concertistica in duo pianistico con il padre e in varie formazioni cameristiche. Dopo il Diploma Accademico di I livello in Pianoforte (2013) sotto la guida di Ilio Barontini, ha conseguito il Diploma di II livello (2015) con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale con il M° Daniel Rivera presso l’ISSM “P. Mascagni”.
Vincitrice di numerose borse di studio e concorsi nazionali e internazionali, ha tenuto concerti in sedi prestigiose, come le Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia e la Veranda Neoclassica di Villa Pignatelli a Napoli. Già docente di Esecuzione e interpretazione pianistica presso il Liceo musicale “Niccolini-Palli” di Livorno, attualmente insegna Pianoforte presso il CFDMA di Castagneto Carducci (LI) e tiene regolarmente masterclass in qualità di assistente del padre presso importanti Istituzioni e Associazioni musicali. Svolge attività di collaborazione pianistica per le masterclass del Livorno Music Festival, partecipando inoltre ai concerti dei docenti e degli allievi. Cura la trascrizione al computer, l’impaginazione e l’ottimizzazione grafica delle composizioni di Ilio Barontini. Recentemente ha pubblicato proprie poesie con la Casa Editrice Pagine e la Aletti Editore. Inoltre coltiva l’interesse per la ricerca giuridica nel campo delle attività artistiche e creative; è tra gli autori del “Manuale di diritto delle arti e dello spettacolo” a cura di Fabio Dell’Aversana (Aracne, Roma 2015). È Segretario generale della Società Italiana Esperti di Diritto delle Arti e dello Spettacolo (SIEDAS).

THE BEatops - beatle band

Italian
Beatles
Tribute

BEATLESMUSEUM

A Brescia,
presso
il Museo 1000MIGLIA

A DAY IN THE LIFE AT ABBEY ROAD

Doppio CD Prodotto da BEATLESIANI D'ITALIA ASSOCIATI