facebook bdia  youtube bdia

LA VERSIONE DI NEIL (UNA VITA CON I BEATLES)

versione neil 1

Il 5 ottobre 1962 usciva il primo 45 giri dei Beatles Love Me Do.

In concomitanza con il 51° anniversario, il 4 e 5 ottobre 2013, al Teatro di Ringhiera di Milano, andrà in scena la prima nazionale di La versione di Neil (Una vita con i Beatles),
spettacolo teatrale ispirato a Neil Aspinall, road manager e assistente personale dei Beatles

Un monologo scritto da Davide Verazzani, con la regia di Amedeo Romeo e interpretato da Dario Sansalone

Milano, 26 settembre 2013. Il 4 e 5 ottobre 2013, alle ore 21, presso il Teatro di Ringhiera di via Boifava 17 a Milano, andrà in scena la prima nazionale dello spettacolo La versione di Neil (Una vita con i Beatles), monologo teatrale scritto e prodotto da Davide Verazzani, interpretato da Dario Sansalone per la regia di Amedeo Romeo. La rappresentazione, che si avvale del supporto di Beatlesiani d’Italia Associati, andrà in scena in concomitanza con il 51° anniversario dell’uscita del primo 45 giri dei Beatles Love Me Do, avvenuta il 5 ottobre 1962, e racconta la loro storia attraverso gli occhi di Neil Aspinall.

Neil Aspinall (13 ottobre 1941 - 24 marzo 2008), è l’unica persona che è stata a fianco ai Beatles per tutta la durata della loro carriera, dai duri momenti della gavetta fino allo scioglimento del quartetto nel 1970. Dapprima road manager, poi assistente personale della band, Neil ha avuto il privilegio di vivere personalmente tutte le fasi della creatività dei Fab Four, sul palco, dietro le quinte e in sala di registrazione.

Attraverso un monologo serrato e pieno di musica, Neil (interpretato da Dario Sansalone) fa i conti con un passato straordinario, raccontando gli anni in cui la sua vita, insieme a quella di milioni di persone in tutto il mondo, è cambiata grazie alle note di quattro giovanissimi ragazzi di Liverpool. Tra aneddoti personali e incontri eccezionali, il ricordo attraversa alcuni momenti della storia dei Fab Four, per soffermarsi sulla notte in cui venne registrata A Day in the Life, il brano che chiude Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band, il loro album più celebre.

Un modo per omaggiare una band che ha influito in modo decisivo la storia del costume, oltre che della musica popolare, ma anche un esempio di come fare pace con i fantasmi della gioventù che ci tormentano quando l’età avanza.

«Ho scoperto i Beatles quando avevo 14 anni - dice l’autore Davide Verazzani - e da allora sono la colonna sonora della mia esistenza. Non potevo non scrivere un testo su di loro. Hanno reso felici milioni di persone, oltre me, e continuano a farlo perché la loro musica è immortale e la loro storia dimostra che chi ha talento e tenacia ce la può fare, se ci crede davvero».

Costruito con continui rimandi fra un presente in cui Neil, ormai anziano, ricorda gli anni della gioventù, e gli anni 60 in cui si dipana la vicenda artistica e umana dei Beatles, lo spettacolo si avvale dell’interpretazione asciutta e precisa dell’attore Dario Sansalone (Accademia Filodrammatici) e della regia attenta e immaginifica di Amedeo Romeo (Teatro della Tosse, Linguaggi Creativi).

Le canzoni sono parte integrante e fondamentale dello spettacolo. A partire da Lonnie Donegan e Bill Fury (star liverpooliane dei tardi fifties), passando attraverso alcuni brani, celebri e non, dei Beatles come Please Please Me, I Want to Hold Your Hand, Tomorrow Never Knows, Sgt Pepper’s, Within you Without you, fino al crescendo finale di A Day in the Life, per concludere con Golden Slumbers, ninna nanna che idealmente chiude un cerchio e ne apre un altro, infinito.

Ufficio Stampa:

Sara Sagrati, Tel. +39 339 4222182, Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

NOTE DELL’AUTORE

 

Number nine – number nine, ripete con inquietante monotonia l’inizio di Revolution 9, il pezzo più sperimentale mai registrato dai Beatles. È con questo suono nelle orecchie che Neil si risveglia, ormai anziano, accorgendosi di essersi addormentato in una quiete tenue, dopo le rivoluzioni giovanili, e di essersi adagiato in una tranquillità borghese che forse nemmeno voleva. Il presente non si può cambiare, ma si può tornare indietro con la memoria, per rivivere un passato straordinario, intrecciato con chi ha cambiato la storia della musica e del costume, e quindi con milioni di persone. Cos’altro dovrebbe fare, se non raccontare? Perché, come afferma durante lo spettacolo, «anche se sono passati tanti anni da allora, io sono ancora lì insieme a loro».

 

Il racconto diventa così un modo per esorcizzare i fantasmi del presente, per mettere insieme i pezzi di un puzzle che gli anni trascorsi stanno per mandare in polvere, per fotografare momenti irripetibili da rivedere poi con un sorriso di tenerezza. Per mettere a fuoco le scelte, le gioie, le angosce, le feste e i dolori. Per prepararsi ad andarsene, lasciando al futuro una verità che possa aiutare chi rimane e chi ancora deve venire.

 

IL CAST

 

AUTORE: Davide Verazzani. Nato nel 1965 a Milano, si alterna fra la formazione esperienziale con l'utilizzo di tecniche teatrali e la consulenza aziendale da un lato, e la sceneggiatura, la scrittura, il teatro e la musica dall'altro, ma è soprattutto da sempre e per sempre un accanito beatlemaniaco.

 


Amedeo Romeo, regista: milanese del 1973, si diploma in recitazione e dizione all'Accademia dei Filodrammatici, poi a partire dal 1992 è attore, regista e autore in numerosissimi spettacoli. Ha collaborato fra gli altri con il Teatro della Tosse di Genova, con il Teatro Libero di Milano e con l'associazione Linguaggi Creativi di Milano. Dirige laboratori teatrali per adulti e bambini, ed è inoltre traduttore di testi di narrativa.

 


Dario Sansalone, interprete: nato nel 1984 a Siracusa, è attore diplomato all'Accademia dei Filodrammatici di Milano, e ha seguito corsi e seminari di Nikolaj Karpov, Serena Sinigaglia, Gabriele Vacis e Claudio Autelli. Ha partecipato come attore a molti spettacoli, anche all'estero. È doppiatore a Radio 24 e speaker pubblicitario.

 


INFORMAZIONI

 

La versione di Neil (Una vita con i Beatles)

 

Uno spettacolo scritto da Davide Verazzani
Regia di Amedeo Romeo
Con Dario Sansalone - Regia di Amedeo Romeo

 

4 e 5 ottobre 2013 - ore 21.00
Teatro di Ringhiera
via Boifava 17 – Milano

 

Biglietto: €12 in prevendita - €15 la sera dello spettacolo

 

Prevendita:
- partecipando all'evento su Facebook
- prenotazione via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- online sul sito www.laversionedineil.eventbrite.it

 

Infoline: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel 339.4222182

 

Facebook: www.facebook.com/LaVersioneDiNeil

 

Twitter: //twitter.com/@VersioneDiNeil">@VersioneDiNeil

 

 

UFFICIO STAMPA

 

Sara Sagrati

 

Tel. +39 339 4222182

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

laversionedineil-web

 

THE BEatops - beatle band

Italian
Beatles
Tribute

BEATLESMUSEUM

A Brescia,
presso
il Museo 1000MIGLIA

A DAY IN THE LIFE AT ABBEY ROAD

Doppio CD Prodotto da BEATLESIANI D'ITALIA ASSOCIATI