facebook bdia  youtube bdia

B.D.I.A. NEWS - ANNO XV NUMERO 1 BRESCIA 23 MAGGIO 2015

Scritto da Beatlesiani on . Posted in Fanzine - BDIA

BEATLES’ DAY 2015

Grande raduno di: Musicisti – Collezionisti – Fans – Ospiti
A BRESCIA - DOMENICA 7 GIUGNO - 10.00 /24.00
AL TEATRO SANT'AFRA - Vicolo dell'Ortaglia (Piazza Arnaldo)
  1. I NEW DADA
Che suonarono con i Beatles!...

A 50 anni dal Tour del 1965 organizzato da Leo Wachter

Celebrazioni beatlesiane da Brescia a Milano

a Giugno… il mese denominato “BELoved”  in occasione di EXPO 2015

Organizzato da Beatlesiani d’Italia, con il Patrocinio del Comune e della Provincia di Brescia, Il Beatles Day 2015 si svolgerà a Brescia domenica 7 giugno, per tutta la giornata e fino a tarda sera, presso il Teatro Sant'Afra in Vicolo dell'Ortaglia (Piazza Arnaldo) con il Patrocinio del Comune e della Provimcia di Brescia.

L'ingresso è libero.

E' doveroso ricordare il coinvolgimento delle Beatle-Band che verranno a Brescia da tutta Italia per partecipare gratuitamente oltre che alla celebrazione dei Fab Four, anche per sostenere le cause umanitarie di alcune associazioni presenti: Una ventina di questi gruppi ha partecipato al nostro progetto "A Day In the Life at Abbey Road" un disco tributo all'arte dei Beatles, realizzato a Abbey Road a Londra  per celebrare il 50° anniversario dei loro concerti tenuti nel 1965 a Milano, Genova e Roma. Gli utili di questo disco saranno devoluti all'UNICEF.

Ospiti d'onore I New Dada che suonarono all'apertura dei concerti dei Beatles e furono applauditi dai Beatles stessi a Roma. Nel corso del Beatles Day saranno premiati e presenteranno il loro nuovo album per ricordare il loro grande cantante Maurizio Arcieri di... Cinque Minuti e poi...

Le band che parteciperanno al Beatles Day al momento di stampare il notiziario sono:

Nel corso del Beatles Day potranno partecipare anche importanti personaggi coinvolti nella storia dei Beatles. Alla nostra kermesse ci saranno anche numerosi collezionisti di strumenti "vintage" (chitarre d'epoca, ecc.) che faranno da cornice all'evento unitamente alla proiezione in una sala attrezzata di video filmati sui Beatles rari e non, a cura di Riccardo Russino. Si potranno commentare video sui Beatles oltre a spezzoni del celebre film HELP! del quale ricorre quest'anno il 50° compleanno.. Il Beatles Day 2015, come è ormai tradizione della nostra Associazione il cui motto è: “Beatle People for People” servirà, oltre che per celebrare il quartetto di Liverpool, anche per promuovere, come da ormai consolidata tradizione del nostro sodalizio, gli scopi umanitari dell’UNICEF il Fondo dell’ONU per l’infanzia destinati ai superstiti del terremoto in Nepal, di ESSERE BAMBINO l’Associazione che s’interessa dei piccoli sieropositivi, di altre associazioni.

I Beatlesiani proporranno, come avviene anche a Londra e come avvenne nei due precedenti Beatles Days a Brescia Mobilità, la possibilità di poter far suonare musica dei Beatles da musicisti di strada "buskers" all’interno di spazi adeguati spazi adeguati in alcune stazioni della Metropolitana.

BEATLES A MILANO 50° ANNIVERSARIO

CINQUE GIORNATE BEATLESIANE PER MILANO EXPO 2015"

 

 http://it.expoincitta.com/search.aspx?t=s&s=beatles&rsec=38201

La nostra associazione, per dare il proprio contributo, con un piccolo aiuto dei suoi membri e simpatizzanti, alla “Nutrizione delle Anime del Pianeta”, ha quindi proposto, con il Patrocinio del Comune di Milano, della Provincia e della Regione Lombardia, di celebrare con cinque giornate milanesi, già inserite negli eventi di EXPO in Città, quel memorabile evento di 50 anni fa, con amore, passione e competenza, proprio nel mese di giugno denominato “BELoved” dall’Assessorato Cultura di Milano.  Sono previsti nel nostro vasto e variegato programma artistico, che potrebbe comunque subire interessanti modifiche o integrazioni, tanti avvincenti eventi culturali e musicali “Beatlesiani” alcuni dei quali potranno evocare l’indimenticabile “Summer of Love” dei Beatles nei favolosi anni ‘60s, quando lanciarono in Mondovisione TV la celeberrima “All You Need Is Love” cantata da John Lennon. 

Ecco quindi IL PROGRAMMA di massima di: "I Beatles a Milano – 50° Anniversario - Cinque Giornate Beatlesiane per Milano Expo 2015" 

L’iniziativa si concentrerà in 5 giorni già definiti del mese di giugno 2015 e cioè da Mercoledì 24 a Domenica 28.  Il calendario prevede: 

Mercoledì 24 giugno dalle 16.00 alle 23.00 al Velodromo Vigorelli - I Beatles al Vigorelli 50 anni fa!!!

Incontro e concerto celebrativo con mostra delle fotografie dei Beatles al Velodromo Vigorelli, con la partecipazione di importanti ospiti per ricordare il primo concerto del tour italiano, organizzato da Leo Wachter, che i Beatles vi tennero il 24 giugno 1965. Ci saranno i New Dada e Guidone che suonarono in apertura dello storico concerto e tanti musicisti e ottime
 

Beatle Band,  davanti alle targhe commemorative poste dai beatlesiani nel 2000 all’ingresso del Velodromo. L’ingresso sarà di 10 euro e l’utile netto da spese sarà interamente devoluto all’istituto Italiano dei Tumori e alla Fondazione Don Gnocchi, secondo il motto: ”Beatle People for People” dei Beatlesiani e proprio come soleva fare anche l’indimenticabile Leo Wachter.

 Giovedì 25 giugno dalle ore 14.00 alla Palazzina Liberty, Largo Marinai D'Italia, sarà allestita una mostra pittorica curata da Matteo Viceconte. Una mostra iconografica a cura del nostro Beatles Museum (www.thebeatles.it), sulla storia del Gruppo di Liverpool, farà da cornice al nostro concerto “C’era un Ragazzo che come me Amava i Beatles e i Rolling Stones” ovvero “The  Beatles VS The Rolling Stones” in cui alcune fra le migliori cover band italiane dei rispettivi pilastri del rock, fra le quali The BeaTops VS Donkeys Forever, si fronteggeranno sul palcoscenico a “colpi di musica”. Seguirà uno spettacolo teatrale con un monologo di Davide Verazzani per ricordare la figura del grande road manager dei Beatles Neil Aspinall.

 Venerdì 26 giugno dalle ore 11.00 al Palazzo della Regione Lombardia per celebrare il concerto dei Beatles sulla terrazza della Apple a Londra nel 1969, si potrà tenere un incontro culturale con vari interventi, a sorpresa, in musica e danza sulla terrazza al 38° piano del Palazzo Lombardia, con diffusione del suono attraverso altoparlanti puntati sulla città e trasmissione delle immagini dell’evento che sta avvenendo sulla terrazza attraverso monitor dislocati a piano Terra. In caso di maltempo l’evento si potrà tenere nel salone panoramico al 39° Piano.   

 Sabato 27 giugno Dalle ore 17.00 al Piccolo Teatro di Milano Chiostro Nina Vinchi Via Rovello, 2.

Proiezione di HELP! il secondo film dei Beatles del 1965, diretto da Richard Lester, nel 50° anniversario.  Help! E’ probabilmente il miglior film dei Beatles, girato fra la Gran Bretagna, le Alpi e le Bahamas, con una trama divertente che trasporta lo spettatore verso quel mondo irreale che solo Lester poteva catturare con tanta eleganza. Il film sarà introdotto da una video prefazione di Vincenzo Mollica, come avvenne anche per il primo film dei Beatles HDN. Seguirà un dibattito.

 Domenica 28 giugno dalle ore 16.00 al Piccolo Teatro di Milano, Chiostro Nina Vinchi, Via Rovello, 2.

All Together Now! Suoniamo e cantiamo i Beatles Tutti insieme!..

Un viaggio affascinante attraverso l’universo musicale dei Beatles, con la partecipazione di straordinari musicisti che riproporranno in modalità ”umplugged” i brani più significativi del repertorio dei Fab Four interpretandoli, cioè, con le sole voci scoperte e gli strumenti musicali rigorosamente acustici, Una meraviglia! 

AAA - In data ancora da fissare, probabilmente nei mesi di luglio o agosto, di terrà, sempre a Milano e per tutta la giornata, sul prestigioso palcoscenico di Eataly Smeraldo, la seconda edizione di “The Beatles in Eataly” una lunga ed apprezzata kermesse musicale alla quale vista la location “enogastronomica” di prim’ordine ed in piena sintonia con le tematiche di Milano EXPO 2015, farà da cornice la mostra di 25 tavole pittoriche a tema “cibo” create del celebre grafico toscano Andrea Rauch dal titolo “Metti i Beatles nella Zuppa” che è anche quello del famoso libro omonimo di ricette di Ippolita Douglas Scotti che Rauch ha mirabilmente illustrato.

In data ancora da definire fra giugno e settembre, si terrà la prima “Ten Milano Beatles “Run” For Your Life, una corsa di 10 chilometri non competitiva sul percorso dei Beatles a Milano fra la Stazione Centrale, il Grand Hotel Duomo ed il Vigorelli seguendo la nostra mappa La Milano dei Beatles edita del Touring Club Italiano.

E dopo il concerto rievocativo del Velodromo Vigorelli, per restare ancora in tema di sport e musica evocando questa volta la corsa ciclistica Milano/Sanremo preannunciamo pure il primo Beatles’ Festival di Sanremo con musica, cinema ed incontri, che si terrà il 24 luglio proprio al mitico Teatro Ariston di Sanremo, tempio della musica italiana dove si svolge il Celebre Festival ad essa dedicato e dove sono stati ospitati in passato due Beatles: Paul McCartney e George Harrison.

N.B. A BRESCIA IL BEATLES DAY del 7 giugno sarà preceduto dai due eventi qui sotto citati:

IL CINEMA DEI BEATLESAl Cinema Eden il 4 giugno nel 50° anniversario della sua realizzazione insieme al mitico album omonimo sarà proiettato il secondo film dei Beatles Help!, del 1965. La proiezione del film sarà preceduta dall’attesissima presentazione a cura di Vincenzo Mollica che già dieci anni fa e lo scorso anno fece in esclusiva per i Beatlesiani un brillante commento al primo film A Hard Day’s Night per il 50°.  Ad integrazione della serata cinematografica sarà proiettato anche il documentario “The Making of Help!” che racconta i retroscena sul set per la realizzazione del film.

 

LA STORIA DELLA MUSICA DEI BEATLES. Il programma di più giorni per la celebrazione dei Fab Four a Brescia è molto vasto e i Beatlesiani ci stanno ancora lavorando per ultimare gli ultimi dettagli che saranno presentati in conferenza Stampa.

All’Auditorium San Barnaba il 6 giugno  si terrà un incontro al quale sono invitati soprattutto i giovani che vogliono davvero sapere chi erano i Beatles! La grande storia dei Beatles che con la loro musica hanno cambiato il Mondo  sarà supportata da proiezioni di video rarissimi a cura dei Riccardo Russino e commentate da esperti musicali. Ci sarà la presentazione del libro “La Storia del Rock” con Ezio Guaitamacchi e sarà spiegata l’epica sfida della musica dei Beatles VS Rolling Stones. Che ha suggerito a Rolando Giambelli che ama i Beatles, ma pure i Rolling Stones di intitolare un suo spettacolo con “Cera Un Ragazzo che come me Amava i Beatles e i Rolling Stones”. Ciò servirà a ricordare quanto queste band influirono su tutta la musica POP/ROCK.

Infatti poi si andrà tutti a sentire il Concerto di Van Morrison… in Piazza Loggia!

Infine, nel quadro delle iniziative squisitamente in tema con il motto “Nutrire il Pianeta” che si terranno in occasione di Expo 2015, I Beatlesiani proporranno presso Buonissimo in Corso Mameli la mostra grafica “Metti I Beatles nella zuppa” di Andrea Rauch le cui opere hanno illustrato un celebre libro di ricette garstronomiche di Ippolita Douglas Scotti in sintonia con le tematiche fondamentali dell'Expo.

 Poi dal 24 al 28 giugno con partenza da Brescia, quindi, per poi andare a celebrare i Beatles a Milano Expo 2015, e proseguire poi come da lunga tradizione a Genova e a Roma con altre avvincenti proposte. Le trovate nel notiziario.

 

A SANREMO BEATLES' SUMMER FESTIVAL...

AL TEATRO ARISTON. È STATO PRESENTATO A GENOVA E A SANREMO

Il 5 maggio nel corso dell'affollata conferenza stampa di presentazione della Fiera Internazionale della Musica che si è tenuta a Genova dal 15 al 17 maggio e dove i beatlesiani hanno organizzato la giornata di apertura dedicata ai Beatles, nel 50* anniversario del film Help! e relativo album, Rolando Giambelli presidente dei "beatlesiani" e ambasciatore culturale di Liverpool dal 2008, dopo aver consegnato all'Assessore alla Cultura di Genova, Carla Sibilla una lettera di Patrocinio a nome del sindaco di Liverpool Erica Kemp, A GRANDE SORPRESA ha annunciato la data del primo "Sanremo Beatles' Summer Festival" una kermesse di Beatle bands, artisti ed ospiti coinvolti nella favolosa Storia dei 4 di Liverpool, che si terra' nella Città dei Fiori..." venerdì 24 luglio!

Giambelli ne ha descritto sommariamente e brevemente le modalità ed il programma, fra l'entusiasmo generale.

Nel pomeriggio è stata data ulteriore comunicazione ufficiale anche 

dalla Sala Stampa dal Teatro Ariston, dallo stesso Giambelli seduto al tavolo con Pupo dei New Dada, la band che suonò con i Beatles nel 1965. Essi saranno ospiti a Sanremo. C'era anche il celebre DJ Roberto Onofri che vinse il Pick Up d'Oro a New York e ad aprire la conferenza stampa c'era Andrea Vacchino proprietario del mitico Teatro Ariston. 

La conferenza è stata trasmessa in streaming ed è visibile sul sito dell'Ariston:  www.aristonsanremo.com/streaming

 

SANREMO BEATLES’ SUMMER FESTIVAL

(First Edition)

con Beatle Band & Artists

e con Freda Kelly la Segretaria dei Beatles, Guidone, I New Dada,

e tante sorprese

si terrà a Sanremo Venerdì 24 luglio al Teatro Ariston.

  

L’idea di organizzare a Sanremo un Festival dedicato alla musica dei Beatles è nata qualche anno fa da un’appassionata conversazione fra Walter Vacchino proprietario del Teatro Ariston, ovvero il massimo tempio della musica italiana, noto in tutto il mondo, dove ogni anno cantanti e musicisti si cimentano su quel prestigioso palcoscenico per vincere il Festival di Sanremo e Rolando Giambelli fondatore di Beatlesiani d’Italia Associati, il Beatles Fan Club Italiano che organizza da vari decenni i Beatles Days con raduni, concerti e mostre.

La prima edizione, o forse sarebbe meglio definirla l’edizione “Zero”, del SANREMO BEATLES’ SUMMER FESTIVAL sarà quindi presentata sabato 24 luglio al Teatro Ariston, nel pieno dell’Estate Sanremese, in contrapposizione con il Festival di Sanremo che si tiene in inverno, ma con il quale potrà avere un fortissimo legame artistico e musicale! Tutti ricordano, infatti, che sul palco dell’Ariston si esibì anche Paul McCartney nel 1988 e George Harrison partecipò al Festival presentando “When We Was Fab”…

Questa volta si terrà una fantastica kermesse interamente dedicata alla musica dei Beatles  e proprio nel 50° anniversario del loro album e film HELP! oltre che del loro tour italiano del 1965, organizzato dal grande Leo Wachter.

Saranno quindi presenti grandi Ospiti coinvolti nella storia dei Beatles come Guidone e i New Dada che suonarono ai loro concerti di apertura a Milano, Genova e Roma, e a grande sorpresa ne comunicheremo tanti altri!..

  1.  di Sanremo sono invitate tutte le Beatle Band ed artisti italiani che amano ed interpretano al meglio, il magico repertorio musicale dei Beatles che desiderino cimentarsi sul mitico palco dell’Ariston. Per molti che lo hanno fatto… è cambiata la vita…

La prima “edizione zero” del SANREMO BEATLES’SUMMER FESTIVAL non sarà, questa volta, una gara che preveda premi in danaro, ma soltanto, in base al giudizio espresso dal pubblico in sala e da una commissione di esperti (giornalisti, esperti di musica e spettacolo, ecc.) ed al punteggio ottenuto e scritto su apposite schede, saranno dati agli artisti che si saranno distinti per le loro eccellenze, degli attestati di merito in base ad alcuni requisiti decisi dalla giuria di esperti (Vedi Note allegate).

Ospite speciale e presidente onorario della giuria di esperti e del pubblico sarà Freda Kelly, la mitica e storica segretaria dei Beatles che lavorò per undici favolosi anni, ogni giorno fianco a fianco con John, Paul, George e Ringo.

Freda Kelly, ha recentemente girato un film “La Segretaria dei Beatles” che racconta la sua favolosa storia, ora anche in versione italiana, curata da Feltrinelli.

La sua presenza all’Ariston dove i fans potranno incontrarla prima dello spettacolo, darà ulteriore prestigio a questo vero e proprio Sanremo Beatles’ Summer Festival!

Nel vasto foyer dell'Ariston sarà allestita una mostra iconografica sulla storia dei Beatles con materiale proveniente dal Beatles Museum di Brescia che ha sede presso il Museo della Mille Miglia.

TEATRO ARISTON SANREMO Corso Giacomo Matteotti, 212, 18038 Sanremo IM – tel. 0184 507070

NOTE TECNICHE E ORGANIZZATIVE:

Il sipario dell’Ariston sulla 1a edizione della kermesse “beatlesiana” si alzerà nel tardo pomeriggio di venerdì 24 luglio, con tantissime gradite sorprese nel corso della serata per concludersi con una grande sorpresa musicale conclusiva e la proclamazione dei 4 vincitori.

  

Tutti coloro che desiderano parteciparvi potranno iscriversi inviando a:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  un’email contenente: un curriculum, una scheda tecnica ed un file video/audio/foto (possibilmente con tre brani interpretati, dei Beatles), entro il 20 maggio 2015.

 

Poiché il tempo di durata del SANREMO BEATLES’SUMMER FESTIVAL sarà purtroppo limitato per ovvie ragioni, e quindi anche il numero dei partecipanti sarà ridotto ad una ventina di performances beatlesiane di 15 minuti ciascuna, la priorità di ammissione degli artisti, sarà stabilita in base all’orario e alla data di ricevimento delle richieste pervenute, che normalmente compare chiaramente stampata in ogni messaggio email.

L’ammissione degli artisti sarà comunque soggetta ad una sia pur sommaria, ma necessaria valutazione del materiale ricevuto, da parte di una commissione nominata pubblicamente in seno all’associazione, per garantire un livello di qualità accettabile della kermesse. 

Saranno infatti invitati ad assistere all’esibizione delle Beatle Band & Artists importanti giornalisti di musica e spettacolo, esperti ed anche appassionati di “cose di Beatles”. Essi potranno esprimere un giudizio professionale sulle varie esibizioni per i seguenti quattro punti: 1 per la migliore esecuzione musicale dei brani, 2 per la miglior pronuncia in inglese dei testi, 3 per il look e 4 per la simpatia degli artisti.

Anche il pubblico presente, a cui saranno consegnate delle schede al loro ingresso in sala, potrà votare, come giuria popolare, i quattro punti per ogni artista o Gruppo Musicale. I primi quattro soggetti classificati riceveranno un attestato con il punteggio ottenuto e potranno rientrare a pieno titolo nel progetto SGT Pepper’s Lonely Heart’s Club Band che in occasione del 50° anniversario dell’omonimo album dei Beatles ritenuto il più importante della storia del disco, prevede la trasferta a Londra fra maggio e giugno 2017, per tornare nei mitici studi di Abbey Road dove nello Studio Due per otto favoloso anni registrarono i Beatles e dove nel 2005 anche i Beatlesiani d’Italia Associati registrarono il doppio CD “A Day In The Life” at Abbey Road pro UNICEF con “Un Piccolo Aiuto….” E la presenza in studio di Alex Scannel, tecnico spesso utilizzato da Paul McCartney che gestì le 24 band italiane portate dall’associazione.  

A tutti i partecipanti al SANREMO BEATLES’SUMMER FESTIVAL sarà consegnato un attestato di partecipazione con i punteggi raccolti ed una registrazione audio video delle loro performance sul mitico “palcoscenico dell’Ariston di Sanremo”

FIM DI GENOVA THE BEATLES DAY OK!!!

UN PIENO SUCCESSO CON GRANDE AFFLUENZA DI PUBBLICO ALLA FIERA INTERNAZIONALE DELLA MUSICA 2015 

 

All’ombra del Palazzo dello Sport di Genova, dove si è svolta la terza edizione del FIM, la Fiera Internazionale della Musica, e proprio nello stesso luogo in cui i Beatles 50 anni fa tennero il 26 giugno 1965 i due memorabili concerti della loro unica tournèe Italiana, che toccò anche Milano e Roma, Venerdì 15 Maggio, fino a tarda serata, in occasione della giornata inaugurale, con direzione artistica di Rolando Giambelli di B.D.I.A., si sono tenuti vari eventi culturali/musicali: concerti di beatle band, una Mostra Antologica/Iconografica dedicata ai BEATLES, la mostra di pittura All You Need Is Paint a cura di Silvia Chialli e vari incontri con ospiti prestigiosi coinvolti a vario titolo nelle fantastica storia dei Beatles, sempre con la collaborazione di Beatlesiani d’Italia Associati. 

Gli storici Reunion di Genova hanno proposto i Beatles insieme ad un quartetto d’archi. E ancora gli White Wings, l’ottima band genovese di tributo a Paul McCartney e ai Beatles guidata da Davide Canazza, hanno eseguito il loro spettacolo "Good evening to your city". Poi da Torino I Rock Alchemist hanno scatenato la folla con i Beatles riletti in Hard Rock! I Let’s Beat in trio acustico da Torino sembravano il triplo!!! . Da Roma il musicista Gianpaolo Ascolese. Da Bergamo sempre bravo Silver (da XFactor). Hanno aperto il "Palco Blu", nella serata Beatlesiana i fantastici Shadows Forever da Forte Dei Marmi, poi i 4FABS Beatle Tribute Band da Verona ci ha accompagnato nel mondo dei Beatles, e ancora i My Gurus Beatles Tribute favolosi interpreti del "genere Beatles" e i bravissimi Foursquare da Domodossola.

The Beatbox in versione acustica hanno presentato in anteprima alcuni "quadri musicali" del loro grande show beatlesiano “Revolution” che sarà poi presentato integralmente a giugno durante le giornate celebrative del 50° anniversario dei Beatles in Italia a Milano Genova e Roma e il 25 luglio a Pegli.

Da Brescia i Two of Us ovvero Rolando Giambelli e Giorgio Cordini che ha pure presentato il suo nuovo cd “Le Piccole Storie” hanno chiuso la serata con l’immancabile Hey Jude finale con il pubblico in coro ed anche per annunciare la partecipazione il giorno successivo di musicisti che hanno suonato come supporters dei concerti italiani dei Beatles come i New Dada che in occasione del loro 50° anniversario hanno presentato il loro nuovo album “On The Road Again” che contiene la celeberrima “Cinque Minuti e Poi” cantata inizialmente dall’indimenticabile Maurizio Arcieri e poi proseguita dai New Dada con il grande Pupo alla batteria, Gilberto alla chitarra, Giorgio al basso, Victor,… .

Alberto Fortis èstato presente oltre che per celebrare i Beatles, anche per presentare il suo bellissimo nuovo album “Dò l’Anima” e… poi gli è stato consegnato un riconoscimento in occasione del compleanno del Dalai Lama da una delegazione per il Tibet! Davvero una bella sorpresa!...

La coreografa Orietta Trazzi di Brescia prima del concerto beatlesiano ha proposto il suo fantastico balletto “beatlesiano” promosso da B.D.I.A. dal titolo “A Day in the Life” con ballerine professioniste e decine di brave allieve della sua scuola di danza. 

Nel quadro degli eventi culturali incorniciati dalle mostre iconografiche sui Fab Four e curate dal Beatles Museum di B.D.I.A. è stata apprezzata l’esposizione di memorabilia da Luciano Labollita e la collettiva di pittura “All You Need Is Paint” sarà allestita da Silvia Chialli.

Sono stati presentati diversi dibattiti ed incontri con amici come: Diego Spagnoli, da oltre trent’anni direttore di palco di Vasco Rossi che ha raccontato della sua lunga e incredibile esperienza di lavoro.

Ezio Guaitamacchi giornalista di musica e noto autore radiotelevisivo ha presentato insieme alla fantastica Brunella Boschetti con la voce potente, il suo libro “La Storia del Rock”.

Beppe Brocchetta direttore della rivista on line Beatles Fans Italiani ha presentato il suo libro fotografico sulla Liverpool dei Beatles.

L’amico e architetto genovese Vittorio Laura con l’ingegnere Franco Bampi, entrambi profondi conoscitori dei Fabs, ha presentato i (bagoin) ovvero dei libretti contenenti i testi dei Beatles tradotti in lingua genovese. 

A GENOVA IL 26 GIUGNO…

I BEATLES 50 ANNI DOPO….

E’ stata invitata la Dott.ssa Maria Concetta Petrollo Direttrice della “Biblioteca Universitaria di Genova” per realizzare il progetto di scopertura di una targa commemorativa nella nuova sede della Biblioteca che fu lo storico Hotel Colombia Excelsior che ospitò i Beatles in occasione dl concerto di Genova del 26 giugno 1965. Nel frattempo è previsto un concerto dei Reunion sul terrazzo dell’ex Hotel per ricordare quello storico del 30 gennaio 1969 dei Beatles sul tetto della APPLE a Londra.

Tutto si è svolto con il totale convolgimento del Beatles Fan Club di Genova “Il Cancello del Cinabro” l’avamposto ligure dei Beatlesiani d’Italia Associati.

La celebrazione dei Beatles al FIM di Genova è stata davvero una grande occasione per presentare in anteprima gli eventi celebrativi del 50° dei Beatles in Italia proposti da BDIA che si terranno in occasione di Milano EXPO 2015 poi a Genova, a Roma e nel resto d’Italia. 

FIM - B.D.I.A. Genova 19 maggio 2015

 

AAA UN TWEET BEATLESIANO DEL DIRETTORE DI RAI TRE ANDREA VIANELLO

Abbiamo intercettato un bel Tweet di sapore molto beatlesiano davvero entusiasmante, del Direttore di RAI Tre, Andrea Vianello!!!

Noi sappiamo che si tratta di un programma televisivo curato dall'amico Mario Pezzolla, che sarà presentato da Fabrizio Frizzi, un altro "beatlesiano d.o.c." e la "cosa" promette molto bene!

Qualcuno di noi e... di voi, c'era ai concerti dei Beatles...?!?!?!.... al Vigorelli a Milano, al Palazzetto dello Sport di Genova e al Teatro Adriano a Roma...

Tirate, dunque,  fuori tutto quello che avete... e come dice Andrea Vianello, contattate @RaiTre !!!!

Noi intanto pubblichiamo, qui di seguito, il testo integrale del Tweet del Direttore Vianello e per cominciare a dare l'esempio pubblichiamo anche una fotografia che, chi scrive, scattò il 24 giugno ai Beatles al Vigorelli con una piccola Kodak Instamatic da 3.500 lire!!!!

Rol and Rock! 4Ever! - Beatlesiani d'Italia Associati.

Correva l'anno 1965 quando John LennonPaul McCartneyGeorge Harrison Ringo Starr si esibivano a:- Milano, Velodromo Vigorelli (24 Giugno 1965)- Genova, Palazzo dello sport (26 giugno 1965)- Roma, Teatro Adriano (27 e 28 giugno 1965)E voi c'eravate? Conoscete qualcuno che c'era?Volete condividere con noi foto ricordo, filmini, autografi o memorabilia di quei giorni? Volete venire a festeggiare con noi insieme in studio?Scrivetecelo qui (caricando almeno un file word, o anche foto e video): vi contatteremo e racconteremo insieme chi erano i Beatles.  Ecco il link:  http://www.vedichieranoibeatles.rai.it/dl/portali/site/ugc/ContentItem-c351bfcc-c88f-490e-9a2c-f050348c0576.html?homepage 

BEATLES DAY 2015 A ROMA by B.D.I.A.

Informiamo tutte le Beatle band di Roma che fin dal 2003 hanno partecipato con entusiasmo ai vari Beatles Days all'Adriano, al Parco di San Sebastiano a Caracalla e l'anno scorso al Parco di Centocelle che, per la location del Beatles Day 2015 a Roma, stiamo attendendo una risposta che tarda a venire per varie cause.Speriamo di comunicarvi al più presto la data ed il luogo dove intendiamo, soprattutto quest'anno, festeggiare con voi questi 50 anni favolosi con la musica dei Beatles!

Nel frattempo vi diamo qui sotto notizie di altre manifestazioni beatlesiane a Roma che con piacere ed entusiasmo sosteniamo.

Rolando Giambelli - B.D.I.A.  

 

I BEATLES A ROMA

50° ANNIVERSARIO LIVE SHOW

Teatro Centrale – Sabato 20 giugno 2015

 

A cinquant’anni dalla tournée italiana dei Beatles nel giugno del 1965, I Beatles a Roma in partnership con i Beatlesiani d’Italia Associati ed il supporto di Radio Città Futura (media partner) organizzano, per il 20 giugno 2015, una serata di spettacolo e intrattenimento per celebrare l’anniversario presso il Teatro Centrale, storico teatro capitolino, oggi uno dei punti di riferimento più originali della Capitale per eventi, spettacoli, musica e ristorazione.

Il 27 e il 28 giugno 1965 i Beatles vennero infatti a Roma per quattro memorabili concerti al Teatro Adriano.

Cosa avvenne davvero in quei giorni?

Che canzoni suonarono durante i concerti?

Come passarono le loro serate nella Capitale?

Come li accolse il pubblico romano?

Chi rubò il cappello a John Lennon?

Perché la Rai non registrò i concerti?

La scaletta originale completa dei concerti e tutte le risposte nel più originale viaggio musicale e narrativo per la celebrazione del cinquantesimo anniversario dei Beatles a Roma. Quelli veri.

Una serata all’insegna della passione per i Fab4 e del divertimento, con possiblità di cenare, bere e ascoltare musica e festeggiare, con tutti gli appassionati, la storica ricorrenza.

Musica live, quindi, ma non solo, secondo lo stile inconfondibile cui I Beatles a Roma hanno ormai abituato i loro numerosi fans: racconti, curiosità, gag, ospiti esclusivi, testimonianze, l’intera scaletta originale dei concerti romani dei Beatles, mostre di memorabilia originali con la presenza di uno dei maggiori collezionisti romani, esposizione di fotografie inedite, proiezione di filmati, video rari e curiosi riguardanti i Beatles e la loro permanenza in Italia e tante altre sorprese.

Sabato 20 giugno 2015

I Beatles a Roma 50° anniversario Live show

Teatro Centrale –  Via Celsa 6, Roma (Piazza del Gesù)

Ore 20 - Apertura, mostra, aperitivo, eventi a sorpresa

Ore 21 - Cena e/o Buffet

Ore 22 - Live Show de I Beatles a Roma

Ore 24 – Dj Set

Per info e prenotazioni:

Teatro Centrale – www.teatrocentrale.it –  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  – 06/6780501

I Beatles a Roma

I Beatles a Roma sono ormai una delle realtà musicali e teatrali ispirate ai Beatles più dinamiche ed originali della Capitale. Dal marzo 2010 ad oggi hanno pensato, scritto, costruito e messo in scena numerosi spettacoli con grande successo di pubblico. Nata da un’idea di Simone Mariani, Lorenzo Mazzè, e Martino Pirella, la formazione ha visto la partecipazione di numerosi ospiti, musicisti ed appassionati dei Beatles. Particolare la collaborazione con Luigi Abramo - nel suo progetto Appia Road ha tradotto filologicamente un significativo numero di canzoni dei Beatles in romanesco – che si è consolidata fino a diventare parte costitutiva e integrante del progetto.

Oggi I Beatles a Roma è un gruppo di showmen che insieme pensano, scrivono, producono e interpretano, rigorosamente live, ogni spettacolo o esibizione, accompagnati, quando in formazione completa, da Francesco Cavalluzzo e Francesco Pradella. Collaborano regolarmente con diversi attori, tra i quali Lenni Lippi, Raffaele La Pegna e Lorenzo Monaco e con numerose cover e tribute band della scena romana.

Hanno ormai un folto e fedele pubblico di sostenitori (oltre 5.000 nella pagina Facebook), che li seguono con entusiasmo durante ogni esibizione e spettacolo, dagli esordi fino ai grandi successi degli ultimi anni (Rome Together 2013Beatlemania!I Beatles a Roma 50 anni fa, e tanti altri).

De I Beatles a Roma si sono occupati ampiamente stampa, televisione e radio sia con servizi e commenti sugli spettacoli, sia con partecipazioni live in diretta. Tra le performance più originali (a cui il Tg2 ha dedicato un intero servizio) va ricordato il “Concerto sul tetto”, un happening con una grande partecipazione di pubblico, che ha rievocato e celebrato il famoso Rooftop Concert de I Beatles sul tetto della Apple nel 1969.

ROMA – PROGETTO "BEATLES 50"

Premessa: il 27 e il 28 giugno 1965 i Beatles si esibirono a Roma nella loro unica tournée italiana. A 50 anni di distanza, l'Associazione Culturale "Il Cantiere della Musica", che già ha organizzato nel 2012 l'evento relativo al 50mo anniversario del primo 45 giri dei Fab Four in collaborazione con l'Official Beatles Fan Club Italia e con il patrocinio di Radio Capital, ritiene doveroso celebrare la ricorrenza con una iniziativa di sicuro impatto ed interesse, considerato anche quanti sono ancora i fan del gruppo più famoso del mondo.

Il Progetto: In forza di quanto detto, stiamo organizzando per sabato 27 giugno, p.v., un incontro-conferenza in cui dare spazio ad interventi di esperti e musicisti ed alla proiezione di filmati d'epoca; per tale momento saremo ospiti del Conservatorio di Musica "S. Cecilia" di Roma.

È previsto un collegamento con il Cavern Club di Liverpool, il mitico locale da cui i Beatles sono partiti.

L'Associazione: L'Associazione Culturale "Il Cantiere della Musica" cura da ben 12 anni il Festival della Musica Etnica di Civitavecchia "Mediterraneo - Rive Sonore", manifestazione che vanta il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e che ha ospitato musicisti come Teresa De Sio, Ambrogio Sparagna, Antonella Ruggiero, Javier Girotto, Eugenio Bennato, Natalio Mangalavite... Nel 2012, come detto, ha organizzato il 50mo anniversario del primo 45 giri dei Beatles con il Patrocinio di Radio Capital.

Progetto "Beatles 50" In sintesi:

Evento: Beatles 50 - 50 anni dal tour italiano dei Beatles

Location: Conservatorio di Musica " S. Cecilia" di Roma - Sala dei Medaglioni

Data: 27 giugno 2015 Ora: 10,30 - 12,00 Organizzazione: Mario Camilletti - Ass. Cult. " Il Cantiere della Musica" Collaborazioni: Conservatorio di Musica "S. Cecilia " di Roma, Associazione

Beatlesiani d'Italia, Official Beatles fan Club "Pepperland" Ospiti previsti: Gianni Togni, Ennio Morricone, Gianni Boncompagni, Ernesto Assante, Javier Girotto, Fausto Leali, Rolando Giambelli (da Milano),

i Mirrors (Beatles cover band), Luigi Luppola. Collegamenti: Dave Jones (da Liverpool) Moderatori: Mario Camilletti, Silvia Mobili (RadioCapital). Ass. Cult. Il Cantiere della Musica

Il Presidente Prof. Mario Camilletti -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A ROMA

It was 48 years ago today...

Venerdì 29 maggio 2015, ore 21 – Roma, Teatro Olimpico

SGT. PEPPER'S SHOW

prima assoluta nazionale

Concerto evento per gruppo rock (Across The Beatles), ensemble tradizionale indiana (diretta dal Maestro Pejman Tadayon), quartetto d'archi (Quartetto Sharareh), sezione ottoni (Roma Big Band) e tromba solista (Mario Caporilli). Un grande spettacolo che ripercorre e celebra la produzione musicale dei Fab Four e che ha come punta di diamante la riproposizione INTEGRALE del capolavoro Sgt Pepper's Lonely Heart Club Band… 

THE BEATLES

celebrati per il 50° alla Festa della Musica

a Brescia con TWO OF US in Corso Zanardelli e Via Crocifissa di Rosa il 20 Giugno 2015

---------------------------

THE BEATLES

celebrati per il 50° alla Festa Europea della Musica

a Bergamo (Città Alta) il 21 Giugno 2015

 

Siamo lieti di annunciare che nell’ambito della Festa Europea della Musica che si terrà a Bergamo il 21 giugno, la nostra associazione collaborerà con la Pro Loco Bergamo all’organizzazione e promozione delle celebrazioni del 50° anniversario di HELP! il magico film di Beatles del 1965 e del Tour che essi fecero in Italia quello stesso anno toccando Milano, Genova e Roma.

In Città Alta sarà dedicato uno spazio adeguato all’evento “beatlesiano” che si terrà in prima serata ed al quale parteciperanno le beatle band con i migliori musicisti di Bergamo esperti di Beatles.

Citiamo: I Revolver, Piero Pasini ex bassista degli Abbey Road, con Enrico Iorio e Carlo Ghidotti, Silver (da XFactor). Ci sarà una sorprendente e avvincente sfida in misica “Beatles VS Rolling Stones” a cura di Rolando Giambelli e di Luigi Zucchinali meglio noto come “Gigi Berghem”.

Special Guest con Pupo alla batteria sarà la band de I NEW DADA il mitico gruppo che suonò in apertura dei concerti dei Beatles in Italia e che ebbe come cantante l’indimenticabile Maurizio Arcieri di “Cinque Minuti… e Poi” .

Seguiranno altri dettagli e informazioni sul palinsesto della serata beatlesiana.

BEATLESIANI D’ITALIA ASSOCIATI

 

BEATLESIANI DA BRESCIA A DOMENICA IN – RAIUNO

A RACCONTARE LA STORIA DEI BEATLES

CON FREDA KELLY,  GIANNI MINA’ PAOLA PEREGO & FRIENDS

Beatlesiani d’Italia Associati il sodalizio bresciano dedicato fin dal 1992 alla promozione dell’arte dei Beatles in Italia hanno collaborato il 17 maggio all’ultima puntata di Domenica In condotta da Paola Perego, ad un programma sulla storia del mitico Quartetto di Liverpool nel 50° anniversario del loro album e film Help!, dei concerti italiani a Milano, Genova e Roma, organizzati dall’indimenticabile Leo Wachter, ma soprattutto in previsione delle celebrazioni che partiranno proprio da Brescia domenica 7 giugno, con la 26° edizione del Beatles Day che vedrà come ospiti d’onore i New Dada che suonarono nel tour italiano dei Beatles. 

Bisogna anche dire che l’idea del programma beatlesiano per Domenica In è stata sostenuta in modo entusiastico da Simone Pinelli un brillante autore bresciano, da tanti anni esperto di musica e spettacolo che ne ha parlato con la produttrice del programma, Simonetta Fazzari, con Paola Perego e con tutti coloro che ruotano attorno ad una trasmissione così popolare e variegata…! 

Nello storico studio RAI di via Teulada, per creare la trasmissione che ha avuto a detta degli stessi autori un picco notevole di ascolti, ci sono stati due grandi ospiti coinvolti nelle favolosa storia dei Beatles: Gianni Minà e la mitica segretaria dei Beatles Freda Kelly che ha raccontato gustosi aneddoti sugli undici anni passati lavorando accanto a loro. Su di lei è stato realizzato un bellissimo docufilm, ora anche in italiano a cura di Feltrinelli, che contiene un libro al quale ha collaborato anche il presidente dei Beatlesiani, Rolando Giambelli. In studio, invitato a raccontare la sua passione per la più grande band di tutti i tempi, oltre agli ospiti ed i Beatbox, una favolosa Beatle Band fra le migliori del mondo, c’era pure Rolando Giambelli, musicista ed estimatore del gruppo che, prima della diretta da studio a Roma, era stato inviato a Londra ad affiancare l’inviato ufficiale della RAI Marco Varvello, che abbiamo visto in utti i TG RAI, proprio in questi giorni, seguire l’impegnativa tornata elettorale inglese, per riprendere, per Domenica IN i luoghi più significativi della capitale inglese!

A Londra infatti, dove, dopo Liverpool, nei mitici anni ’60, i Beatles hanno fatto scoppiare la “Beatlemania” ed hanno vissuto per otto anni favolosi fra il London Palladium Theatre ed il Prince of Wales; o negli studi di Abbey Road a stretto contatto fra di loro per produrre quei dischi immortali con George Martin; fino all’ultimo concerto sul tetto della Apple, la loro mitica casa discografica al numero 3 di Savile Row…. Prima che Paul McCartney annunciasse lo scioglimento della band il 10 aprile 1970.

THE BEATBOX A GENOVA PEGLI

Per festeggiare il 50° anniversario del concerto dei Fab al Palasport di Genova, un grande evento 24 / 25 Luglio BEATLES FEST Genova Pegli, questo è solo un assaggio tutto il programma a breve su:

www.thebeatles.it

 

 

MASCHERE IN MOSTRA A BRESCIA

IN PIAZZA VITTORIA PER LA NOTTE BIANCA DELLA MILLE MIGLIA

E ALLA “LIBRERIA TARANTOLA  1899

Maschere d’Artista l’arte fa battere il cuore

La Pro Loco di Santhià nell’ambito delle manifestazioni del Carnevale Storico aveva inserito un progetto denominato “Maschere d’Artista l’arte fa battere il cuore”, 45 artisti hanno decorato una maschera in resina prodotta esclusivamente per tale scopo, grandi Artisti provenienti dal mondo del cinema e della tv, da Campioni dello Sport e del mondo dell'Arte, destinate a raccogliere fondi per l'acquisto di Defibrillatori DAE per rendere la Città cardio-protetta.

Da Carnevale le opere sono esposte a Santhià, ma è giunta l’ora di far conoscere questa variopinta collezione a tutta Italia.

Infatti sabato 16 maggio saranno in mostra in Piazza della Vittoria a Brescia,  presso la postazione di Radio Number One che le ospiterà durante la notte bianca organizzata in concomitanza dello svolgimento dell’annuale rievocazione storica dell’epica  1000 miglia.

Il giorno successivo e fino al 31 maggio, con il supporto di  Rolando Giambelli e del sodalizio dei Beatlesiani d’Italia associati che sostengono la bella iniziativa, contribuendo anche ad aggiungere una maschera “beatlesiana” alla collezione, saranno esposte presso la storica Libreria Tarantola, attiva a Brescia dal 1899 in Via Porcellaga 4 e vero centro d’incontro culturale della città.

Durante una giornata a sorpresa in cui la mostra sarà ancora in Città, verrà annunciato un incontro con alcuni  degli artisti che con generosità e talento le hanno realizzate.

Questa non è che la prima tappa, infatti seguiranno esposizioni in molte città d'Italia.

Al termine di questo tour si terrà una grande asta pubblica per la vendita di ogni singola maschera o, in alternativa, l'intera Collezione, assolutamente unica nel suo genere, é disponibile per arricchire grandi aziende, teatri, importanti locali pubblici e società di credito che siano sensibili al problema sociale legato alla cardioprotezione, investendo su una raccolta di opere esclusive realizzate da stelle di prima grandezza.

ALTRE INFO

“Maschere d’artista per la vita, l’arte fa battere il cuore”, ha colpito anche Rolando Giambelli  che ha invitato ad esporle a Brescia, gli amici Gianni Franceschina, grande artista e maestro nella costruzione i carri allegorici e  Paolo Bonanni del Carnevale di Viareggio ed ora nominato direttore Artistico di quello di Santhià….

La mostra allestita a Brescia  proseguirà per un “giro d’Italia” promozionale dell’iniziativa umanitaria che servirà soprattutto a far battere il cuore e regalare un momento di… “Allegria!”… proprio come avrebbe detto anche il grande Mike Bongiorno… 

E sono presenti con la loro maschera esposta a Brescia anche 45 big della televisione e non solo, tra i quali Panariello, Alberto Fortis, Lillo & Greg, Andrea Muzzi, Ugo Nespolo, Pieraccioni, che hanno interpretato artisticamente la decorazione di una Maschera Carnevalesca. Le Maschere realizzate, accompagnate da una foto e da una breve biografia dell’autore, sono tutte esposte nella mostra che ha visto ospite d’onore Andrea Muzzi, attore, comico, regista e scenografo, definito dai critici il nuovo Benigni, insieme a tanti altri artisti: Enrico Beruschi, il Mago Solange, lo scultore Michele Guaschino, Rolando Giambelli, fondatore dell’Associazione Beatlesiani d’Italia, l’artista e pittore Silvio Irilli.

Citiamo per ultimo, commossi anche la maschera creata da Sammy Basso che tutti abbiamo visto e sentito al Festival di Sanremo, intervistato da Carlo Conti, Sammy Basso, il diciannovenne vicentino è affetto dalla progeria, un difetto genetico che causa un invecchiamento molto precoce. Sammy ha commosso tutti per la sua simpatia e la sua gioia di vivere ed ha voluto contribuire anche lui con la sua maschera a far vivere… “gli altri”.

 

OUT THERE PAUL McCARTNEY

a Londra, Birmingham e Liverpool questo mese; è uno spettacolo incredibile!).

Paul McCartney 'Out There'

23 maggio - Londra, The O2 - Verificare la disponibilità di biglietti QUI!

24 maggio - Londra, The O2 - Verificare la disponibilità di biglietti QUI!

27 maggio - Birmingham, National Indoor Arena - Verificare la disponibilità di biglietti QUI!

28 maggio - Liverpool, Echo Arena - Verificare la disponibilità di biglietti QUI!

LA SCALETTA DEL CONCERTO DI PAUL McCARTNEY

Eight Days a Week

(The Beatles song)

Save Us

Got to Get You into My Life

(The Beatles song)

Listen to What the Man Said

Temporary Secretary

Let Me Roll It

Paperback Writer

(The Beatles song)

My Valentine

Nineteen Hundred and Eighty-Five

The Long and Winding Road

(The Beatles song)

Maybe I'm Amazed

I'm Looking Through You

(The Beatles song) (First time live since 2012)

We Can Work It Out

(The Beatles song)

Another Day

Hope for the Future

And I Love Her

(The Beatles song)

Blackbird

(The Beatles song)

Here Today

New

Queenie Eye

Lady Madonna

(The Beatles song)

All Together Now

(The Beatles song)

Lovely Rita

(The Beatles song)

Eleanor Rigby

(The Beatles song)

Being for the Benefit of Mr. Kite!

(The Beatles song)

Ram On

(Paul & Linda McCartney cover) (First time live since 2013)

Something

(The Beatles song)

Ob-La-Di, Ob-La-Da

(The Beatles song)

Band on the Run

Back in the U.S.S.R.

(The Beatles song)

Let It Be

(The Beatles song)

Live and Let Die

Hey Jude

(The Beatles song)

Encore:

Another Girl

(The Beatles song)

Hi, Hi, Hi

Can't Buy Me Love

(The Beatles song)

Encore 2:

Yesterday

(The Beatles song)

Helter Skelter

(The Beatles song)

Golden Slumbers

(The Beatles song)

Carry That Weight

(The Beatles song)

The End

(The Beatles song)

 

UN BEL SUCCESSO IL BEATLES DAY A BERGAMO VINILE 2015

UNA GUSTOSA ANTEPRIMA AI PROSSIMI BEATLES DAYS CELEBRATIVI DEL 50° DI BEATLES IN ITALIA!

Si è tenuto con successo a Bergamo e con un folto pubblico di intenditori ma anche tanti giovanissimi appassionati dei Fab Four, il Beatles Day organizzato dai Beatlesiani d’Italia Associati nell’ambito dell’attesa edizione di BERGAMO VINILE 2015, l'importante manifestazione sulla passione planetaria dei dischi da collezione incisi dai più grandi artisti della musica a 360°, a cura di Fulvio Beretta e Felice Zanardi, in modo particolare la collaborazione di Beatlesiani d’Italia Associati, l’associazione dedicata all’arte dei Beatles, i quattro favolosi musicisti inglesi che, più di tutti gli altri, hanno innescato questa “passione per il "vinile” con i loro splendidi e storici album, hanno spinto tanti ottimi musicisti sul palco del Cristallo Palace Hotel, per celebrare i 50 anni di “HELP!” il loro album del 1965 e colonna sonora dell’omonimo film con la regia di Richard Lester. 

Erano esposte diverse versioni italiane e straniere dell’album insieme ad alcuni posters del film provenienti dal Beatles Museum di B.D.I.A. E’ stata allestita anche una mostra fotografica. Nel corso di alcuni dibattiti sull’argomento, inseriti fra una band e l’altra, presentati da Rolando Giambelli sono saliti sul palco alcuni importanti collezionisti fra i quali Giuseppe Bergamelli, specialista nei supporti tecnologici per divulgare la musica e proprio di Bergamo, che ha mostrato e commentato le sue “memorabilia” donando pure cinque nastri Stereo8 dei Beatles ormai introvabili per il Beatles Museum.Guido Viglieno Cossalino esperto di Beatles e associato ai Beatlesiani, che fu presente al concerto del Vigorelli ha presentato in anteprima alcuni scatti delle sue foto ai Beatles che saranno mostrate integralmente il 24 giugno prossimo proprio al Vigorelli! Un altro amico collezionista Ernesto Canfari ha messo all’asta un rarissimo cartoncino d’invito originale che Leo Wachter gli inviò per invitarlo al concerto.Tutto è avvenuto in concomitanza con il gustoso concerto acustico su “HELP” e dintorni…Tenuto all’inizio dagli stessi relatori; rispettivamente alla chitarra e alle percussioni Rolando Giambelli e al basso, Mauro Volonterio da Milano. Da Bergamo è intervenuto con grande seguito Piero Pasini, bassista storico degli Abbey Road, una delle prime e migliori beatle band italiane, con Enrico Iorio alla chitarra e voce poi i Revolver 4 fantastici musicisti beatlesiani d.o.c. (di Bergamo).Silver il giovane e talentuoso cantautore bergamasco, cresciuto artisticamente coltivando la passione per i Beatles fino ad arrivare a piazzarsi molto bene a X Factor e da lì a prendere il volo verso un meritato successo che i Beatlesiani gli augurano sempre più grande, ci ha telefonato da Roma dove era a partecipare ad una trasmissione e ci ha dato la notizia che a Pasqua sarà a Domenica In a presentare il suo nuovo singolo! Bravo Silver! 

 

BEER & ROLL

Filmati, Parole e concerti con i protagonisti della storia del rock UK a cura di ENZO GENTILE

La birra è diventata protagonista con la musica: dal 19 aprile allo Sloan Square

Ancora grandi novità allo Sloan Square di Milano: birra e musica si “sposano”! 

Il binomio birra e musica è vincente, si sa, e Sloan Square ha dimostrato come ottima musica e ottima birra possano regalare indimenticabili momenti di socializzazione.  Sloan Square “The place to be”, il moderno pub inglese, o meglio ancora, il beer restaurant nel cuore di Milano che vanta una selezione fantastica delle migliori craft beer inglesi e internazionali e che avete imparato a conoscere un po’ meglio in questi ultimi mesi, dedicherà alcune domeniche, tra aprile e maggio, alla musica delle grandi band che hanno fatto la storia del rock made in UK.

Si è trattato di incontri in cui, grazie anche alla collaborazione del noto giornalista e critico musicale Enzo Gentile e a numerosi ospiti, preziosi contributi video, libri, testimonianze, mostre e adeguati set musicali si sono celebrati i Rolling Stones, John Lennon, Pink Floyd, The Who, Led Zeppelin e Jimi Hendrix.

E il gran finale è  nei giorni 23-26 maggio Hendrix in Italia  quando sarà rievocata l’unica tournée italiana di Jimi Hendrix (quella del maggio del 1968) e sarà raccontata con filmati, interviste, foto inedite, tra presentazioni, performance dal vivo, mostre e proiezioni di rari materiali da collezione.

 

IN CONCERTO CON I BEATLES CONTRO L’ALCOOLISMO GIOVANILE

Celebrando i Beatles nel 50° anniversario del Tour italiano del 1965

a Treviglio Sabato 19 aprile dalle 19 alle 21

The Beat Brothers /Acoustic Trio

Con questo concerto tenuto dai Beat Brothers /Acoustic Trio) ovvero Alessandro e Rolando Giambelli con Carlo Poddighe alla Pasticceria Paolo Riva di Treviglio in Via A. De Gasperi 14 e attraverso il motto “Beatle People For People” di Beatlesiani d’Italia Associati, hanno sostenuto con entusiasmo la responsabilità educativa dei genitori per prevenire i comportamenti d’abuso dei propri figli con l’Associazione Genitori ATENA Delegazione di Treviglio (Bergamo) che si impegna quotidianamente per: Prevenire l’alcolismo e il disagio giovanile - Promuovere nei giovani un sano stile di vita - Sviluppare i rapporti con le istituzioni per prevenire le dipendenze giovanili.

IL COLLEZIONISMO BEATLESIANO RACCONTATO IN MUSICA

“Dal primo 45 giri dei Beatles al Beatles Museum!!!....”

nel 50° anniversario di HELP! (Album e Film dei Beatles)

 alla Libreria TARANTOLA 1899, in Via Porcellaga a Brescia E... Concerto dei Beat Brothers

 

A 50 anni dall’acquisto di Please Please Me, il primo disco a 45 giri, grazie al quale ascoltò i Beatles nel 1963 e ne divenne subito grande fan ed estimatore, al punto di fondare nel 1992 Beatlesiani d’Italia Associati, un’associazione culturale a loro dedicata e, successivamente, nel 2001, addirittura un Museo, Rolando Giambelli domenica 19 aprile alle ore 18.00 presso la Libreria TARANTOLA 1899, in Via Porcellaga a Brescia, ha raccontato la sua storia, fatta di passione per la musica dei Beatles e di tanti anni di ricerche in giro per il mondo “beatlesiano” grazie ai quali, ma anche grazie al contributo di tanti amici, appassionati collezionisti di memorabilia dei Fab Four, che le hanno messe a disposizione, è stato possibile aprire a Brescia l’unico Beatles Museum esistente in Italia, in un prestigioso locale, messogli a disposizione all’interno del Museo della Mille Miglia.

A tutti i presenti  Rolando Giambelli ha mostrato alcuni fra i più importanti reperti di collezionismo “beatlesiano” (dischi rari, foto, autografi, gadgets, strumenti musicali, ecc.) da lui raccolti nel corso di decenni di appassionata ricerca.

E’ seguito  poi un concerto con i migliori brani dei Beatles proposti dal duo acustico "The Beat Brothers" formato dallo stesso Rolando Giambelli alla chitarra, harmonica e voce, e da Giancarlo Pedrazzi alla chitarra solista e voce 

 

L’11° "CONCERT FOR GEORGE HARRISON 2015"

Alla Latteria Molloy ex Nave di Harlock a Brescia

Un successo di musica e di pubblico!

Archiviata con successo, folto pubblico e tanti commenti positivi, su Facebook e dintorni, anche l’11a edizione del Concerto per George Harrison promossa dai Beatlesiani d’Italia Associati con il Patrocinio del Comune e Provincia di Brescia, presso la Latteria Molloy ex Nave di Harlock, per celebrare quello che sarebbe stato il 72° compleanno del grande musicista che fece parte dei Beatles.

Vi hanno partecipato a titolo gratuito, anche per sostenere le attività umanitarie di Unicef e di Essere Bambino,  numerose band ed artisti che hanno dato prova di grande bravura e conoscenza del repertorio “Harrisoniano” e soprattutto di grande generosità! Li ringraziamo tutti di cuore!

Ad aprire, puntualissimi, la lunga entusiasmante kermesse, durante la quale erano proiettati filmati rari di George Harrison portati dall’esperto, collezionista e giornalista milanese Riccardo Russino, sono stati i bresciani Pulover, seguiti dagli iPaul4 di Brescia, che, pur prediligendo il repertorio di McCartney, hanno voluto rendere omaggio anche a Harrison. E’ stata poi la volta dei The Shadows Forever, una big band di Forte dei Marmi dedicata al mitico quartetto omonimo inglese che accompagnò anche Cliff Richard, guidata da Vanni Lisanti alla chitarra solista e voce, ha proposto magistralmente i loro brani più belli, da Geronimo a Wonderful Land. Quest’ultimo pezzo è stato eseguito con l’inserimento nella band di Ferdinando Luciani alla chitarra. E’ stato poi il momento molto apprezzato della brava giovane talentuosa cantante Annalisa Mazzolari che, oltre a rendere omaggio a Harrison, con una splendida My Sweet Lord  ha proposto due brani inediti del suo nuovo album che uscirà a maggio dal titolo:  “Le Stelle Toccherò” e “Uomini Eroi”, curato dal M° Sasà Massarelli.

Matteo Pizzoli e Paolo Remida di Brescia, con due chitarre acustiche hanno fatto sognare il pubblico e poi Gabriele Dahò da Milano con chitarra da solo. Grande entusiasmo per i giovanissimi The Moon Cats di Brescia e dintorni capeggiati da Filippo Caretti il quasi sedicenne promettente emulo di Lennon che sta crescendo nelle file dei Beatlesiani. I Friars Horses una band harrisoniana con elementi di Brescia e di Milano, hanno preceduto Melissa Mattiussi una fantastica ballerina di Sondrio che ha proposto in due tempi un’interpretazione danzata sul tema musicale degli Hare Krishna, tanto caro a George Harrison e un’altra sul brano dei Beatles Within You Without You. Poi con strumenti originali e abiti “beatlesiani” si sono esibiti i fantastici 4Fabs, un’ottima beatle band di Verona, seguita dallo Scozzese John O’Rourke e per finire alla grande, con i quattro giovani, ma bravissimi  e scatenati Tutti Frutti+1 che hanno proposto un mix esplosivo rock classico degli anni 50. E’ stato poi il momento dello special guest Giorgio “Fico” Piazza, che ha annunciato il suo progetto di raccontare in musica, con una superband, la storia della PFM della quale era il bassista; storia che ebbe inizio proprio nella nostra città, grazie anche a Marco Damiani che, oltre ad essere il coordinatore di palco del Concerto per George, coadiuvato da una bravissima Ester Bonetti, a fine anni 60, al Paradise un  locale di Brescia, presentò Mauro Pagani ai Quelli, grande band con Teo Teocoli, che cambiò nome con Forneria Marconi, ecc. ecc. Nella Jam Session For George Harrison sono comparsi i Two of Us di Brescia formati questa volta da Rolando Giambelli, Marco Damiani ai quali si è unito nel finalissimo con tutti in piedi a cantare My Sweet Lord, Immagine e Hay Jude, Kevin Magliolo, eccezionalmente, alla batteria & Friends.

Nel corso della lunga giornata per George è stato però presentato anche il libro di Riccardo Russino scritto con Vincenzo Oliva su John Lennon.

Davide Verazzani attore e giornalista scrittore, ha parlato del suo spettacolo e del libro che sta preparando sulla vita di Neil Aspinall, il grande segugio dei Beatles divenuto poi presidente della Apple Corps, la loro casa discografica.

Con Mauro Teti, infine, Rolando Giambelli ha preannunciato che una Beatles’ March Marathon non competitiva, sarà organizzata in concomitanza di EXPO 2015 e nell’ambito delle celebrazioni del 50° dei Beatles in Italia, dai Beatlesiani. L’evento sportivo e musicale insieme sarà organizzato in collaborazione con associazioni sportive di quel settore, a Brescia fra  giugno e ottobre. A Milano la Beatles’ March Marathon si farà invece seguendo il percorso che i Beatles coprirono quando, giunti alla Stazione Centrale di Milano provenienti con un TEE da Lione, si trasferirono in albergo all’Hotel Duomo e da lì al Velodromo Vigorelli dove tennero nel pomeriggio il loro primo concerto, il 24 giugno 1965 ed il secondo la stessa sera!

Tale percorso è stato pubblicato sulla mappa del Touring Club “La Milano dei Beatles” la cui realizzazione fu suggerita dai Beatlesiani e curata da Rolando Giambelli nel 2005 per il 40°.

Bella e molto visitata è stata anche anche la mostra iconografica di Diana Tarlindano e i suoi ritratti di George Harrison.

Al Beatles Museum presso il Museo della Mille Miglia, in un settore dedicato a George Harrison, sarà visibile fino a domenica 30 marzo anche il poster autografato e donato dalla moglie Olivia Harrison al Museo.

BEATLES DAYS 2015

A BELLINZONA (SVIZZERA)

La 15esima edizione si svolge a Bellinzona, in Piazza del Sole, il 24-25-26 luglio. Grandi Star saranno quest'anno i Procol Harum (venerdì 24 luglio) e gli UB40 (domenica 26 luglio). Biglietti in prevendita presso www.ticketcorner.ch e www.biglietteria.ch. È possibile approfittare di un prezzo promozionale, per tutti coloro che acquisteranno (mille tagliandi a disposizione) le 2 serate contemporaneamente, entro il 19 aprile: 80 CHF invece di 100 CHF. Prezzo singoli concerti: Procol Harum 40 CHF, UB40 60 CHF.

 Programma

Venerdì 24 luglio, Piazza del Sole a Bellinzona

La rassegna si apre con un concerto dei Procol Harum, leggendaria band inglese che ha fatto da battistrada sia al movimento del rock sinfonico sia al “prog” grazie a canzoni come A Whiter shade of Pale, A salty dog, Homburg, ecc… che rappresentano degli autentici classici del secondo Novecento. Biglietti in prevendita a 40.00 CHF presso www.ticketcorner.ch e www.biglietteria.ch

Procol Harum

Sabato 25 luglio, Piazza del Sole a Bellinzona

Gran Galà beatlesiano realizzato appositamente per l’importante anniversario: direttamente da Liverpool i The Cavern Beatles e una decina di cantanti ed interpreti di livello internazionale che si alternano sul palco con originali ed inedite riletture del repertorio dei Fab4. Entrata gratuita.

The Cavern Beatles

Domenica 26 luglio, Piazza del Sole a Bellinzona

Dopo Bob Marley, ha rappresentato e rappresenta tutt’ora la massima espressione del reggae: gli UB40, ensemble di Birmingham che dalla fine degli anni Settanta cavalca il successo con canzoni anche nel loro caso divenute dei classici, come Red Red Wine, Kingston Town, I Got You Baby, Cant’t Help Falling in Love, Don’t Break My Heart. Ensemble che in carriera ha venduto oltre 70 milioni di dischi in tutto il mondo, a Bellinzona gli UB40 si presentano in versione “Reunited”, ossia con la line-up originale comprendente i cantanti e frontmen Ali Campbell e Astro e il tastierista Mickey Virtue. Biglietti in prevendita a 60.00 CHF presso www.ticketcorner.ch e www.biglietteria.ch

UB40.

CYNTHIA POWELL LENNON (1939-2015)

E' con grande dolore che i Beatlesiani d'Italia Associati apprendono della scomparsa di Cynthia Powell Lennon (75 anni), la prima moglie di John Lennon (fondatore ed anima dei Beatles). 
Oggi nella sua casa di Mallorca (Spagna) ha lasciato un grande vuoto nel cuore del suo unico figlio Julian, dei suoi cari e di tutte le persone che l' hanno sempre stimata ed apprezzata. La sua breve seppur intensa battaglia contro il cancro ha segnato per sempre la sua vita . La famiglia ringrazia tutti coloro che stanno dimostrando la loro vicinanza attraverso il loro affetto e le loro preghiere.
La notizia ci ha lasciati sconvolti, ricorderemo sempre la dolcezza ed il sorriso di Cyn, moglie e mamma meravigliosa dal cuore grande e colmo d'amore. Queste le parole per descriverla e ricordarla..."Il tuo mondo é pieno di angeli e tu ora sei diventata uno di loro, sei libera lassù con Dio..eri così bella..sei così bella " citando le parole della canzone "Beautiful" di Julian Lennon.

Ci mancherai dolce Cyn...chissà forse in questo momento ci stai guardando e sorridendo da lassù..

Tutti I Beatlesiani sono vicini a Julian ed io ricorderò sempre con gioia ed affetto tanti momenti indimenticabili passati con Cynthia, Julian e con Roberto Bassanini il suo patrigno e secondo marito di Cynthia a cui Julian era molto affezionato. Rolando Giambelli 

 

  1. INTERNATIONAL BEATLEWEEK 2015

From 26 August to

1 September 2015

NEWS A.S.A.P.!!!

RINGO STARR “POSTCARDS FROM PARADISE”

Il nuovo album in uscita il 30 Marzo 2015 che vede la partecipazione di Steve Lukather, Todd Rundgren, Dave Stewart, Richard Marx, Peter Frampton, Joe Walsh e moltissimi altri!

Universal Music è orgogliosa di annunciare la pubblicazione di “POSTCARDS FROM PARADISE”, diciottesimo studio album di Ringo Starr che comprende 11 nuove tracce e contiene per la prima volta un brano composto e registrato da Ringo insieme all’attuale formazione della All Starr Band che vede tra le proprie fila Steve Lukather, Todd Rundgren, Gregg Rolie, Richard Page, Wally Palmer e Gregg Bissonette.

“POSTCARDS FROM PARADISE“ è stato prodotto dallo stesso Ringo Starr che lo ha registrato nel suo personale studio di registrazione della sua abitazione di Los Angeles avvalendosi della collaborazione di amici e familiari. Come spesso Ringo ripete, “se sto registrando e tu sei in città e passi da qui, stai andando a finire nel disco!”. L’album vanta la presenza di artisti quali Joe Walsh, Benmont Tench, Dave Stewart, Ann Marie Simpson, Richard Marx, Amy Keys, Peter Frampton, Nathan East, e Glen Ballard, oltre a molti altri…

MESSAGGI BEATLESIANI

I Back To The Beatles. Cercano chitarrista solista corista e cantante. Si richiede: Entusiasmo e voglia di divertirsi. Si offre: guadagni pochi… ma soddisfazioni tante.

Furio:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- Vendo filmati in DVD Paul McCartney Live 27/11(2011 , McCartney Live 25/06/2013, Let it Be , Tutti per Uno, Aiuto!, Magical Mystery Tour, John Lennon Live in New York City 1972, Concert For Bangladesh, Raccolta completa Videoclip di McCartney, Lennon, Harrison e Ringo.

Moltissimi loro Concerti e Special. Ho anche moltissimi Compact Disc .

Cerco inoltre il TG2 del periodo 13/17 Ottobre 2008 con dichiarazione di Ringo a stampa e TV.

Email: :  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie Claudio Fazzalari

RINNOVO 2015 - Ricordiamo agli amici beatlesiani che devono ancora rinnovare l’iscrizione a B.D.I.A. per il 2015, potranno ancora farlo entro il 7 giugno al Beatles Day 2015 in occasione del nostro raduno annuale a Brescia, per poter continuare a ricevere il notiziario, ma soprattutto per aiutarci a mantenere sana e vitale la nostra associazione in tempi decisamente difficili. Vi ricordiamo che la quota di Rinnovo per il 2015 come Socio sostenitore è rimasta di € 25,00 e come Socio benemerito di € 50,00. Vi raccomandiamo di farci pervenire l’importo a mezzo bollettino Postale intestato a Beatlesiani d’Italia Associati – Via Biseo 18 25128 Brescia – CC Postale n° 15733256 oppure con Bonifico Bancario Iban: IT 59E 07601 11200 0000 15733256. Scrivete nella Causale: Rinnovo 2015 a BDIA e il vostro nome e indirizzo attuale. :  I bellissimi gadgets a sorpresa con il bollino di rinnovo 2015 vi saranno inviati immediatamente! B.D.I.A. 

THE BEatops - beatle band

Italian
Beatles
Tribute

BEATLESMUSEUM

A Brescia,
presso
il Museo 1000MIGLIA

A DAY IN THE LIFE AT ABBEY ROAD

Doppio CD Prodotto da BEATLESIANI D'ITALIA ASSOCIATI